Hermann Drück

“Veduta di Castel Penede dal colle di san Zeno a Nago”

Hermann Drück 1856 - 1931

“Veduta di Castel Penede dal colle di san Zeno a Nago”
Hermann Drück è un pittore nato il 21 maggio del 1856 a Vaihinger, un paese nei pressi di Wiesbaden nella Germania centrale, e morto il 24 marzo 1931 a Neckartailfingen, nei pressi di Stoccarda.

L’artista Hermann Drück era figlio di Julius Drück, capocomune di Vaihinger, e di Anna Maria Kocher sua moglie. In principio ha imparato il mestiere di mercante ma nel 1875, all’età di diciannove anni, si iscrive alla scuola d’arte di Stoccarda che frequenta per quattro anni con vari maestri.

Il suo percorso artistico lo porta a frequentare la colonia degli artisti di Polling sul lago Ammer presso Dachau, dove si sperimenta alla nuova scuola di Adolf Hoelzel e Ludwig Dill. Questa esperienza tocca profondamente ed influenza a tal punto Hermann Drück che decide da questo momento di dedicarsi alla pittura di paesaggi.

Nel 1899 durante un viaggio da Stoccarda a Singen, al cambio dei cavalli presso l’ufficio postale per la prima volta viene in stretto contatto con il paese di Neckartailfingen, la comunità, che diverrà dal 1903 la sua patria. Prima aveva vissuto a Schwanen nella sua “Villa Drück ” direttamente sul fiume Neckar.

Già a quel tempo Hermann Drück era un pittore apprezzato e considerato alla stregua di pittori paesaggisti famosi come Karl Schickhardt (1866-1933).

Nel 1908 intraprende un viaggio in Italia che lo vedrà attivo sicuramente sul lago di Garda a Torbole e Malcesine, come testimoniano le opere coeve lasciateci di quel soggiorno. Probabilmente anche lui sente l’esigenza di immergersi nella mediterranea fonte artistica dei classici, come già una schiera di altri artisti aveva fatto nei decenni precedenti.

Dal 1913 entra nella cerchia degli esperti d’arte della associazione artisti della regione del Württemberg.
Nel 1914 ricevette dal re il titolo di Professore come riconoscimento della sua attività artistica e la sua creatività. In seguito si spinse anche nella creazione di opere di genere storico.

Hermann Drück fù un uomo molto gradito e considerato nella sua città adottiva Neckartailfingen. La sua arte fù non solo amata ma anche acquistata pure nel periodo della grande inflazione dopo la prima guerra mondiale. Curiosamente anche sua moglie Luise amava dipingere.

Hermann Drück morì poco prima del suo 75esimo il 24 marzo 1931 a Neckartailfingen .
Nel 900 ° anniversario di fondazione della città Neckartailfingen, nel 1990, il comune ha organizzato una mostra commemorativa su Hermann Drück con 74 opere, soprattutto da fondi di proprietà comunale e privata.

Dove siamo

Contatti

HOTEL BENACO
Via Benaco,35
38069 TORBOLE SUL GARDA TN • ITALIA
LAGO DI GARDA • TRENTINO
+39 0464 505364
info@onbenaco.com